Cirigioco

Classi: scuola primaria e secondaria di primo grado

Il percorso educativo illustrerà la storia dei giochi dal dopoguerra ai giorni nostri, ponendo l’attenzione all’evoluzione dal gioco manuale al gioco meccanico, dal gioco elettrico a quello elettronico. Comprenderà mostra di giochi tradizionali, laboratori di costruzione di giochi, momenti di gioco individuale e a squadre, tornei di giochi. Parte integrante del percorso educativo è l’uso di materiali riciclati per costruire giochi e giocattoli.
Il percorso educativo è articolato in una lezione iniziale dove verranno mostrati differenti giochi dal dopoguerra ad oggi e comprende la costruzione di un semplice gioco con materiali riciclati, una lezione in cui verranno svolti differenti giochi di percorso e si giocherà con giochi tradizionali in legno e differenti laboratori di costruzione di giochi. Il percorso didattico può essere composto secondo le esigenze e gli interessi del corpo insegnanti e degli alunni, scegliendo tra le lezioni sottoelencate.

L’evoluzione del gioco (2h) – Lezione multimediale iniziale, dove verrà trattata l’evoluzione del gioco dal dopoguerra ai giorni nostri e si visioneranno e utilizzeranno giocattoli, dando la possibilità agli studenti di toccare con mano e divertirsi su giocattoli del passato. Una parte della lezione verrà dedicata alla costruzione di un memory tattile con materiali di recupero.

I giochi da cortile (2h) – Gli studenti si sfideranno a squadre in alcuni giochi tipici dei cortili del dopoguerra. Le attività proposte saranno: il kavello, il cerchione, bocce quadrate, corsa con i sacchi, con i trampoli e con i mattoni.

Le biglie (2h) – Lezione multimediale che tratta delle biglie: verranno analizzati i giochi tipici e si costruiranno a piccoli gruppi dei bigliodromi, per permettere lo svolgimento di un breve torneo. A seconda del tempo a disposizione verranno proposti altri giochi o saranno comunque illustrati attraverso un opuscolo che rimarrà ad ogni alunno.

I giochi da tavolo (2h) – Laboratorio di costruzione di giochi da tavolo che verranno realizzati per rimanere in classe ed essere utilizzati durante le ore di svago e riposo degli alunni. A gruppi di 4-6 persone si cimenteranno nella realizzazione della dama, di non t’arrabbiare, di un memory tattile e di un memory visivo, attraverso l’utilizzo di cartoni, tappi di plastica e metallo, righe, matite, colori, pennelli.

Il caleidoscopio (2h) – Il caleidoscopio è uno antico strumento che ha passato indenne lo scorrere del tempo, confermandosi ancora ai giorni nostri un oggetto incantato, capace di stupire ogni volta che si guarda dentro. La costruzione semplice, ma pur sempre di precisione, lo rende adatto all’ultimo anno della scuola primaria e alla scuola secondaria di I grado. Verrà prodotto un esemplare per studente.

Il mancala (2h) – Il mancala, con tutta le varianti di nomi con cui è conosciuto, è uno dei giochi tradizionali a due giocatori più diffusi nel continente africano. Verrà confezionato un mancala portatile per ogni alunno.