I cinque sensi

Classi: 1°, 2° scuola primaria

Gli alunni attraverso attività ludiche e sperimentali, acquisiranno maggiori competenze e sensibilità nell’uso dei propri sensi e conosceranno i rudimenti del loro funzionamento. Una scheda didattica consegnata ad ogni lezione, servirà per orientarli nel percorso e per raccogliere gli appunti.

1° lezione (classe – 2h) – Olfatto e gusto

Attività sperimentali svolte principalmente dagli alunni, che approfondiranno la percezione olfattiva e gustativa:
– tombola degli odori;
– la visione degli odori;
– riconoscimento di gusti a naso tappato (mela, pera);
– gusto e sensibilità alla temperatura;
– l’azione della saliva
– prove di sensibilità della lingua e costruzione della mappa linguale;

2° lezione (classe – 2h) – Udito e vista

Attività sperimentali realizzate in prima persona dagli alunni, che approfondiranno la percezione uditiva ed ottica:
– il suono, le vibrazioni e la loro propagazione: campana tibetana e telefono senza fili;
– il suono pompiere;
– memory uditivo;
– prove di mira per capire l’importanza della visione binoculare;
– la natura della luce: l’arcobaleno in un raggio di sole;
– il funzionamento dell’occhio (Il ribaltamento dell’immagine);
– la retina si affatica;
– la mano bucata;
– la pupilla come un obiettivo fotografico;
– sintesi additiva dei colori: sovrapposizione di strisce colorate e luci, disco di Newton;
– osservazione con strumenti di ingrandimento di pagine stampate a colori;
– illusioni ottiche mostrate e sperimentate (fiore, segmenti, cavalli colorati);

3° lezione (classe – 2h) – Tatto e conclusioni

Attività sperimentali svolte direttamente dagli alunni, mirate ad approfondire la percezione tattile e a riassumere i lavoro svolto nel corso del progetto:
– memory tattile;
– le sensazioni tattili: caldo, freddo, pressione, dolore,
– acqua calda o acqua fredda;
– velocità del tatto e della vista a confronto;
– prove di sensibilità sulle parti del corpo per costruire una mappa del tatto;

Gli esperimenti sopra riportati sono suscettibili di variazioni e si adatteranno all’andamento dello svolgimento del progetto nelle classi.