Aerobille

STORIA – Non si sa molto sull’origine di questo gioco, se non che è stato progettato nel 18 ° secolo in Belgio. All’epoca era molto popolare nel Nord-Pas-de-Calais, così come in Belgio e in Olanda. Ne esistono diverse versioni che differiscono per il numero di sfere con cui si gioca, per i punteggi che si possono realizzare e per le modalità di tiro, che può essere effettuato con la mano o con una stecca da biliardo.

REGOLE – La regola più comune per vincere è fare il maggior numero di punti a parità di tiri effettuati. Nell’Aerobille, ogni giocatore a turno tira 5 sfere, avendo 2 tentativi per ognuna (solamente se al primo tentativo la sfera torna nella corsia di lancio).
Si può usare la stecca da biliardo o la mano per lanciare la palla sul tabellone. Ogni sfera che cade in una corsia realizza il punteggio segnato. Se tutte le sfere di un giocatore terminano la corsa nella corsia che segna 0 punti, perde la partita.