Pressione, Archimede, dinamica e magnetismo

Classi: 4°, 5° scuola primaria, scuola secondaria di I grado

Progetto sperimentale, che partendo dall’osservazione diretta, coadiuvata da un apposito libretto per gli appunti, porterà gli studenti ad una definizione scientifica dei concetti provati. La proiezione di alcuni esperimenti storici e di esperienze che non si possono svolgere in classe, contribuirà a semplificare i concetti affrontati.

1° lezione (classe – 2h) – La pressione atmosferica e la legge di Archimede

Con esperimenti e l’aiuto di alcuni filmati videoproiettati si osserveranno le conseguenze della legge di gravità e della legge di Archimede.

Attività sperimentali:
– il foglio di giornale pesantissimo (pressione atmosferica);
– l’acqua che non cade (pressione atmosferica);
– l’abbeveratoio (pressione atmosferica);
– il tappo disubbidiente (tensione superficiale);
– la bilancia che non t’aspetti (legge di Archimede);
– cose che affondano e poi galleggiano (legge di Archimede);
– il diavoletto di Cartesio (legge di Archimede);
– l’uovo che galleggia (densità).

2° lezione (classe – 2h) – Le leggi della dinamica e l’attrito

Con la visione di alcuni filmati videoproiettati e semplici esperimenti svolti assieme agli alunni, si osserveranno i risvolti pratici delle leggi della dinamica, per poi cercare di ricavarne una definizione il più simile possibile a quella scientifica.

Attività sperimentali:
– la pallina sullo skateboard;
– giocando con le pedine della dama;
– i ragazzi sullo skateboard;
– il treno di biglie;
– giocando sulla bilancia pesa persone;
– la bilancia e il bastone;
– la moneta e il foglio;
– prove con il dinamometro e blocchetto di legno.

3° lezione (classe – 2h) – Gravità, magnetismo e campo magnetico terrestre

Partendo dalla visione di alcuni filmati, gli alunni si cimenteranno in semplici esperimenti di magnetismo, con l’obiettivo di ricavare dalle osservazioni delle definizioni scientifiche dei concetti di magnetismo e campo magnetico terrestre.

Attività sperimentali:
– individuazione dei poli magnetici e verifica dell’attrazione/repulsione
– la magnetizzazione per strofino e per contatto;
– le calamite che levitano;
– visione con limatura di ferro del campo magnetico generato da calamite.