Click ball

Click ball

Le origini del click ball

Click ball è un gioco in legno riconducibile alla prima metà del 20° secolo. Questo gioco si trovava infatti nei cataloghi di giochi e giocattoli tra il 1940 e il 1950.
La versione commercializzata del click ball misurava circa 70 cm ed era giocata con una stecca da biliardo, con diverse regole possibili: ottenere il punteggio più alto con 3 palline o realizzare figure orizzontali, diagonali o triangolari con le sfere, perché i punteggi vengano presi in considerazione.

Regole del gioco

Click ball può essere giocato in solitaria o con un numero di giocatori a piacere, in quanto organizzare tornei è molto semplice e coinvolgente.
Ogni giocatore al suo turno lancia le tre sfere, una alla volta, verso la sommità del gioco, cercando di farle fermare nella fascia contrassegnata con il punteggio più alto. Fondamentale è dosare la forza dei tiri, perché eccedendo si raggiungerà la fascia minima di punteggio posta proprio al termine delle corsie di lancio.
Il punteggio può essere calcolato semplicemente sommando i punti delle singole sfere o considerando le seguenti regole speciali:
– se le sfere sono disposte in diagonale o a triangolo (con la punta verso l’alto o il basso) il punteggio viene raddoppiato;
– se le sfere si posizionano in orizzontale il punteggio viene triplicato.
L’obiettivo è quello di realizzare il punteggio più alto, dato un numero di manche stabilito all’inizio della partita. In alternativa i giocatori impostano un punteggio da raggiungere esattamente a parità di tentativi.

Risorse esterne

Se volete cimentarvi nella realizzazione di questo splendido gioco, eccovi il piano di costruzione messo a disposizione dall’associazione francese Wellouëj.
Mentre potete visionare questo breve filmato per capire come si gioca.

Le fasi della costruzione


>> Giochi tradizionali in legno