Laboratori didattici scientifici e ambientali

Educatamente propone laboratori didattici scientifici e ambientali, presso le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Ogni laboratorio è suddiviso in unità didattiche che possono essere richieste e ordinate a seconda delle esigenze didattiche del gruppo classe. Gli incontri si svolgono presso l’aula scolastica o altra aula idonea all’interno dell’edificio scolastico. Per alcune lezioni è richiesta l’uso del giardino scolastico, se esistente, o in alternativa di un parco pubblico nelle vicinanze dell’istituto scolastico. I laboratori didattici sono studiati per essere svolti in lezioni della durata di circa 2 ore ciascuna.
Le lezioni includono proiezione di materiali multimediali e filmati, compilazione di schede didattiche, osservazioni e sperimentazioni dirette. Per rendere più agevoli le proiezioni è opportuno che la scuola sia fornita di videoproiettore e relativo schermo di proiezione o LIM a cui collegare il computer dell’educatore.
È possibile realizzare laboratori didattici su altri argomenti scientifici a seconda delle esigenze didattiche della classe.
Tutte le proposte di laboratori didattici validi per l’anno scolastico 2019-2020 le trovate anche nel file scaricabile.

I 5 sensi

Laboratori didattici - I cinque sensi

Gli alunni attraverso attività ludiche e sperimentali, acquisiranno maggiori competenze e sensibilità nell’uso dei propri sensi e conosceranno i rudimenti del loro funzionamento. Una scheda didattica consegnata ad ogni lezione, servirà per orientarli nel percorso e per raccogliere gli appunti.
Classi: 1° scuola primaria


Gli stati della materia

Laboratori didattici - Gli stati della materia

Attraverso una sequenza di attività di manipolazione, momenti ludici ed esperimenti si illustreranno dapprima i concetti fondamentali della materia (stati, forma, volume, comprimibilità), per poi passare a quelli più complessi (densità, cambiamenti di stato). Le attività più semplici saranno svolte a piccoli gruppi direttamente dagli alunni, le altre saranno illustrate dall’operatore alla scolaresca.
Classi: 2°-3° scuola primaria


Il regno vegetale

Laboratori didattici - Il regno vegetale

Portare alla conoscenza delle parti fondamentali dei vegetali e della loro funzione, del ciclo naturale delle piante e del processo fotosintetico. Osservare dal vivo le parti della pianta, con particolare attenzione alle strutture riproduttive, anche con l’ausilio di microscopi, stereoscopi e micro-webcam per la proiezione delle immagini su schermo. Sensibilizzare al rispetto dell’ambiente attraverso la conoscenza dal vivo delle piante caratteristiche di pianura e/o la creazione di uno spazio naturale.
Classi: 3°-5° scuola primaria


Territorio e suolo

Laboratori didattici - Territorio e suolo

Progetto che vuole portare dalla conoscenza della formazione e dell’evoluzione del territorio della Pianura Padana, all’osservazione del sottosuolo e delle caratteristiche del terreno.
Attività sperimentali, strumenti di ingrandimento e proiezioni multimediali, guideranno gli studenti in un percorso di scoperta e rispetto del territorio e della risorsa suolo, quest’ultima analizzata con metodi chimici e biologici.
Classi: 3°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Orienteering

Laboratori didattici - Orienteering

Il progetto vuole portare alla conoscenza delle nozioni di orientamento partendo dal campo magnetico terrestre, per arrivare alla sperimentazione delle tecniche di apprendimento sul campo attraverso una prova di orienteering.
Nel corso delle tre lezioni si esamineranno dal vivo le carte geografiche, familiarizzando con i loro elementi fondamentali: scala, legenda e rappresentazione del rilievo.
Classi: 3°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Il regno dei funghi

Laboratori didattici - Il regno dei funghi

Il progetto vuole portare gli alluni a conoscenza del 3° regno, quello dei funghi, illustrandone gli aspetti morfologici, fisiologi, evolutivi ed indagandone le numerose relazioni con gli essere umani, nonché il ruolo fondamentale svolto nei processi di decomposizione.
Nel corso delle tre lezioni si indagheranno prima i funghi propriamente detti, con cui anche per semplici abitudini gastronomiche abbiamo a che fare, per poi analizzare le muffe ed i lieviti. Per far comprendere ed apprezzare questo regno agli alunni verranno usati strumenti di ingrandimento da 20x fino a 1200x.
Classi: 3°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Il mondo degli insetti

Laboratori didattici - Il mondo degli insetti

Il multiforme e colorato mondo degli insetti viene relegato nei sussidiari scolastici a qualche riquadro marginale, senza soffermarsi adeguatamente sulle caratteristiche morfologiche, evolutive ed ecologiche. Nel corso delle tre lezioni, attraverso proiezioni di filmati, diapositive e numerose osservazioni dal vivo con strumenti di ingrandimento, cercheremo di fare apprezzare questi utili animali, allontanando la visione diffusa di piccoli esseri fastidiosi.
Classi: 3°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Elemento aria

Laboratori didattici - Elemento aria

L’aria, elemento fondamentale per la vita degli esseri viventi, sarà analizzata a partire dalle sue caratteristiche fisico-chimiche fondamentali. Attraverso sperimentazioni dirette in aula gli alunni apprenderanno il concetto di pressione atmosferica, densità dell’aria e dilatazione termica.
Verranno esaminate le principali fonti di inquinamento e si procederà a valutarne la qualità con tecniche biologiche, attraverso l’osservazione e la classificazione di licheni, bio-indicatori sensibili agli inquinamenti atmosferici. Inoltre si approfondirà il profondo e longevo rapporto tra l’aria e l’uomo, anche per mezzo della costruzione di semplici strumenti.
Classi: 3°-5° scuola primaria


Elemento acqua

Laboratori didattici - Elemento acqua

L’acqua, elemento essenziale per la nascita e lo sviluppo della vita e l’evoluzione dell’uomo e della civiltà, sarà analizzata nelle sue caratteristiche chimico-fisiche sia teoricamente, quanto sperimentalmente. Gli esperimenti, condotti per la maggior parte dagli alunni divisi in gruppi, indagheranno il principio di Archimede, la densità in rapporto al calore, la tensione superficiale, la capillarità ed i vasi comunicanti.
Particolare rilievo verrà dato alla qualità delle acque potabili, analizzandone la provenienza, i controlli sanitari e le eventuali problematiche, confrontando le conseguenze dell’uso dell’acqua del rubinetto e delle acque in bottiglia. Inoltre, avendo a disposizione un corso d’acqua nelle vicinanze dell’istituto scolastico, sarà possibile applicare l’IBE (Indice Biotico Esteso) per indagare la qualità delle acque correnti.
Classi: 4°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


La qualità dell’ambiente: suolo e aria

Il progetto mira alla conoscenza della qualità dell’ambiente circostante, in particolare del suolo e dell’aria, attraverso un approccio sperimentale. Nel corso del progetto gli studenti entreranno in possesso degli strumenti necessari alla valutazione della qualità dell’ambiente che li circonda, sapendo rapportare le proprie azioni alle conseguenze ambientali che producono e potendo così definire strategie che portino ad una diminuzione del proprio impatto personale.
Classi: 4°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Principi di fisica

Laboratori didattici - Principi di fisica

Progetto totalmente sperimentale, che partendo dall’osservazione diretta dei fenomeni, coadiuvata da un apposito libretto per gli appunti, porterà gli studenti ad una definizione scientifica dei concetti indagati.
Nel corso delle lezioni si approfondiranno i concetti di pressione atmosferica, principio di Archimede, le tre leggi della dinamica, forza di gravità e magnetismo.
La proiezione di alcuni esperimenti storici e di esperienze che non si possono svolgere in classe, contribuirà a semplificare i concetti affrontati.
Classi: 4°-5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Le fonti energetiche

Laboratori didattici - Le fonti energetiche

Portare a conoscenza dei processi di produzione di energia elettrica, che consentono il nostro vivere quotidiano. Partendo dalle fonti energetiche, rinnovabili e non rinnovabili, analizzeremo il processo di trasformazione all’interno delle centrali e le conseguenze del loro uso.
Verranno sperimentati modellini funzionanti di produzione energetica: l’energia chimica dei limoni, la macchina a vapore, energia idroelettrica, energia eolica e solare (fotovoltaica e termica).
Classi: 5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Lo sviluppo sostenibile

Lo sviluppo sostenibile

Conoscere i processi di produzione energetica da fonti rinnovabili e non rinnovabili, esaminando le conseguenze ambientali e sociali del loro uso. Sensibilizzare al corretto uso delle fonti energetiche, attraverso l’analisi delle abitudini quotidiane e il calcolo dell’impronta ecologica, con l’intento di apportare cambiamenti significativi al proprio stile di vita in un’ottica di sostenibilità ambientale. Sperimentare dal vivo l’uso di fonti energetiche rinnovabili quali sole, vento e idrogeno.
Classi: 5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Introduzione alla chimica

Introduzione alla chimica

Avvicinare gli studenti al complesso mondo della chimica attraverso l’osservazione della chimica quotidiana e lo svolgimento di semplici, a volte spettacolari, esperimenti.
Gli alunni, divisi in gruppi, saranno guidati nello svolgimento di esperimenti, con l’intento di apprendere alcune semplici nozioni: la tavola periodica degli elementi, le reazioni reversibili e irreversibili, le reazioni di scambio e la chimica del corpo e della cucina.
Classi: 5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado


Principi di ottica

L’ottica a cui si vogliono avvicinare gli studenti è l’ottica geometrica, che studia i fenomeni quali la propagazione rettilinea, la riflessione e la rifrazione, mediante l’utilizzo di specchi, prismi, lenti e sistemi ottici costruiti con essi.
Grazie ad esperimenti condotti in aula gli alunni apprenderanno il funzionamento dell’occhio e dedurranno dalle osservazioni sperimentali le regole base dell’ottica e il funzionamento di fenomeni naturali quali le eclissi, i tramonti, i miraggi e molti altri.
Classi: 5° scuola primaria, scuola secondaria di primo grado