Corn hole

Corn hole

Le origini del corn hole

Il corn hole oggi è molto diffuso negli Stati Uniti, dove rappresenta uno svago tipico dei barbecue all’aperto. La sua origine la ritroviamo però in Germania, esattamente nel maggio del 1935 nel nord della Baviera.
Il mobiliere Matthias Kuepermann vide alcuni ragazzi che giocavano a lanciare delle pietre di un chilo ciascuna, cercando di centrare un buco scavato nel terreno. Kuepermann osservò che i bambini rischiavano di essere colpiti dalle pietre, quindi pensò a come rendere il gioco più sicuro. Realizzò quindi dei sacchetti di lancio quadrangolari, del peso di una libbra
(454 g) , riempiti di mais. Questi sacchetti poi dovevano essere lanciati su una scatola con un buco da 6 pollici (15 cm circa). Il gioco dopo un successo iniziale piano piano venne abbandonato.
Il gioco del Cornhole riapparve poi negli Stati Uniti, nella zona di Cincinnati, quando i primi emigranti tedeschi giunsero in America. Infatti anche in America il mais era molto diffuso e quindi il gioco si diffuse facilmente.
Le piattaforme di gioco misurano 120×60 cm, con una buca di 15 cm di diametro, posta centrata a circa 23 cm dal bordo superiore.

Regole del gioco

Il corn hole si pratica in 2 o 4 giocatori (2 squadre). Ogni giocatore o squadra gioca con un set di 4 sacchetti.
I giocatori si posizionano ad una distanza variabile da 6 a 10 m dalla buca. Iniziano quindi a tirare i propri 4 sacchetti, alternandosi al tiro, cercando di farli entrare nella buca. Durante il round i sacchetti vengono lasciati là dove vanno a cadere, di modo che possano essere spinti nei tiri successivi propri o dell’avversario. Si procede al conteggio “a sacchi fermi”, in questo modo:
– un sacchetto nella buca vale 3 punti;
– un sacchetto sulla piattaforma vale 1 punto.
Il round viene vinto dal giocatore o squadra che totalizza più punti, a cui viene assegnato un punteggio pari alla differenza dei punteggi dei due giocatori o squadre.
Il primo giocatore (o la prima squadra) che raggiunge o supera i 21 punti vince la partita. Anche in questo caso il punteggio va fatto alla fine del round e quindi “a sacchi fermi”. Una partita ridotta può essere disputata arrivando a 11 punti.

Risorse esterne

In rete ci sono tantissimi esempi di come costruirsi con le proprie mani un corn hole. Tra i tanti consiglio la guida completa ed esaustiva di www.instructables.com.
Se volete vedervi dei veri professionisti eccovi il link ad un video del campionato mondiale 2019.

Le fasi della costruzione


>> Giochi tradizionali in legno