Tiro a segno ad elastici

Tiro a segno ad elastici

Le origini del tiro a segno ad elastici

Il tiro a segno ad elastici è un gioco in legno creato da La Maison Du Billard nel 2011, chiamato in francese Tir sur cible à élastique. Come tutti i giochi creati da questa prestigiosa casa riprende i giochi tradizionali dei giardini e dei cortili, per proporli in una chiave da tavolo intuitiva e coinvolgente.

Il tiro a segno ad elastici richiede precisione e un buon controllo nella forza di tiro. E’ un gioco accessibile a tutti, con regole sono semplici da capire: l’obiettivo è ottenere il punteggio più alto avvicinandosi il più possibile al centro del tracciato. Facendo però attenzione che tutto può cambiare fino alla fine perché le pedine dell’avversario possono spostarti in qualsiasi momento.

Regole del gioco

Si gioca in 2 giocatori disposti ai due lati corti del gioco, ognuno con 10 dischi di legno a propria disposizione. Deciso chi comincia, a turno ogni giocatore lancia un disco all’indietro per farlo rimbalzare sull’elastico e proiettarlo verso il centro del bersaglio. L’obiettivo è posizionarlo nelle fasce del bersaglio di maggiore punteggio.
Sono consentiti tutti i tiri: tiri diretti o con rimbalzo. Si possono spingere le pedine avversarie o le proprie.
Se una propria pedina ritorna dietro la linea del campo può essere rigiocata, se invece è una pedina avversaria che arriva dietro la linea del campo viene eliminata dal gioco.
Il vincitore è il giocatore che segna il maggior numero di punti.


Sono consentiti tutti i tiri: tiri diretti o con rimbalzo. Si possono spingere le pedine avversarie o le proprie.
Se una propria pedina ritorna dietro la linea del campo può essere rigiocata, se invece è una pedina avversaria che arriva dietro la linea del campo viene eliminata dal gioco.
Il vincitore è il giocatore che segna il maggior numero di punti.

Risorse esterne


>> Giochi tradizionali in legno